martana orvieto

MASSA MARTANA (Umbria) IL PRESEPE DI GHIACCIO

ORVIETO e il presepe vivente nel Pozzo

Giornaliero

23 dicembre                         60 €                              bimbi fino 12 anni 45 €        
Supplemento posti in 1^ fila 5 €                                  
Supplemento viaggio garantito con minimo 25 partecipanti 5 €          

Costi di gestione pratica obbligatori   5 € BIMBI GRATIS

Ritrovo dei partecipanti e partenza in pullman gran turismo per MASSA MARTANA. Arrivo e tempo libero per ammirare il PRESEPE DI GHIACCIO. Si accede al centro storico dalla grande porta che affaccia su piazza Umberto I, decorata nella parte destra da pietre scolpite e in quella superiore dallo stemma comunale, subito a destra si trova la chiesa di San Felice e dalla parte opposta della piazza il palazzo che ospitò Giuseppe e Anita Garibaldi nel 1849. Inoltre la chiesa di San Sebastiano, il cinquecentesco palazzo Comunale e l’elegante torre campanaria. Il Presepe di ghiaccio rappresenta una bellezza unica in Italia, un presepe da brivido che brillerà come se fosse illuminato da un milione di luci. Ispirato alla copertina della “Domenica del Corriere” del 1 gen. 1967 , nella quale era raffigurato Papa San Giovanni XXII in adorazione davanti alla Sacra Famiglia; della scena colpiscono la Madonna-contadina con la testa coperta da un fazzoletto annodato sotto il mento ed il Bambinello avvolto in fasce, così come si faceva negli anni “60. Questa Mostra si fregia anche del titolo di “Nazionale Italiana dei Presepi”, perché vi si possono ammirare presepi provenienti da tutte le regioni, oltre a Opere d’Arte sulla Natività realizzate da grandi scultori e ceramisti che ispirati dal fascino della Notte Santa danno lustro e prestigio alla mostra con le loro opere geniali. L’esposizione si articola in 22 locali del centro storico di Massa Martana, uno dei “I Borghi più belli d’Italia”, un paese bello come una cartolina di Natale. La visita alla Mostra regala anche un tuffo nella storia e negli antichi sapori di una cucina i cui nobili ingredienti arrivano dai pascoli di montagna e dalle soleggiate colline: tartufi, funghi, olio extravergine di oliva, formaggio pecorino, carne Chianina, salumi preparati con maestria dai maestri norcini. Il tutto innaffiato dal Grechetto dei Colli Martani DOC e accompagnato da un assaggio di Nociata, il dolce natalizio locale, fatto con una ricetta di inizio ‘900. Trasferimento a ORVIETO e pranzo libero. Primo pomeriggio dedicato alla visita con guida. Orvieto, una delle città più antiche di Italia, deve le sue origini alla civiltà etrusca. Si visiterà: il Duomo, un variopinto esempio di architettura romanico-gotica, ricchissimo di opere d’arte, che custodisce al suo interno il Sacro Corporale, un celebre capolavoro d’oreficeria, è caratterizzato da una mirabile facciata con i suoi eccezionali bassorilievi; l’elegante fronte, è impreziosito da mosaici e dal rosone di Andrea Orcagna. L’interno del Duomo è ornato di importanti opere, tra le quali i celebri affreschi di Luca Signorelli; la Città Sotterranea che fu interamente ricavata dalle cavità scavate dagli abitanti nel corso dei secoli, ricca di pozzi e grotte; un dedalo di oltre mille grotte nascosto nell’oscurità silenziosa della rupe. Il luogo più famoso è probabilmente il Pozzo di San Patrizio, accanto ai giardini comunali che si trovano all’interno della Fortezza dell’Albornoz. straordinaria opera di ingegneria civile del Cinquecento. Inoltre Si potrà assistere al singolarissimo evento natalizio del Pozzo della Cava, un presepe vivente ospitato nei sotterranei di Via della Cava, nel cuore più antico del quartiere medievale. Ore 17.00/17.30 ca. partenza per il rientro previsto in serata.

La quota comprende: pullman gran turismo escursioni come programma - visita guidata di Orvieto - accompagnatore - assicurazione medica di primo intervento

Le quote non comprendono : i pasti, gli ingressi ove previsti, extra personali, quanto non espressamente indicato nella voce "la quota comprende"

Partenze: San Marino 06.00   Rimini V.le della Repubblica 06.30   Pesaro ore 07.00    Fano ore 07.20